COVID19 - CONTRIBUTI ALLE IMPRESE

Concessione di un contributo per la RIPARTENZA

Data:
18 Maggio 2021
Immagine non trovata

Avviso pubblico per l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore delle attività produttive 

L’Amministrazione Comunale di Sarroch promuove un avviso pubblico per il sostegno delle attività produttive che operano sul territorio.

Il presente avviso, prevede una misura di contributo a fondo perduto il cui ammontare per singola impresa sarà quantificato sulla base del numero di domande ammissibili ricevute, commisurato al periodo in cui le attività risultano temporaneamente sospese e con una significativa riduzione del fatturato (almeno il 30% sul periodo di riferimento).

Destinatari

Può presentare domanda di contributo qualsiasi soggetto munito di partita IVA e iscritto alla C.CI.A.A. per lo svolgimento di un’attività d’impresa, che risulti temporaneamente sospesa dalle disposizioni normative sopra indicate, con sede legale e operativa nel territorio del Comune di Sarroch e con fatturato inferiore o uguale a euro 500.000,00 per il “Contributo Ripartenza”;

Sono altresì ammessi al contributo gli imprenditori agricoli e/o le aziende appartenenti al settore della pesca del settore agricolo;

Modalità di presentazione delle domande

Le domande di accesso al contributo della linea “CONTRIBUTO RIPARTENZA” devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 18 giugno 2021, esclusivamente via mail all’indirizzo protocollosarroch@pec.it utilizzando il modello dell’allegato A al presente AVVISO, firmata dal legale rappresentante dell’impresa (non saranno ammesse domande presentate a mano).

ALLA DOMANDA VA ALLEGATA OBBLIGATORIAMENTE LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

  1. la fotocopia sottoscritta del documento di identità del richiedente nel caso non si utilizzi la firma digitale per la sottoscrizione della domanda;
  2. riportare come oggetto della mail: “COVID – 19 - CONTRIBUTO RIPARTENZA”;
  3. eventuale procura speciale o copia autentica nell’ipotesi diversa da Titolare e da Legale Rappresentante;
  4. certificazione del fatturato per il periodo 01/01/2020-30/04/2020 – 01/01/2021-30/04/2021 sottoscritta da un professionista abilitato o da un CAF dalla quale si evinca in maniera inequivocabile l’effettiva riduzione del fatturato che non potrà essere in ogni caso inferiore al 30%, la mancata produzione del certificato determinerà il rigetto della domanda;

Ultimo aggiornamento

Lunedi 16 Agosto 2021