CONTRIBUTI PER L'ABBATTIMENTO E L'ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ANNUALITA' 2022

Avviso ammissibilità al contributo degli edifici "Ante e Post 1989" L. 13/1989. Assegnazione dei contributi regionali per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati annualità 2022

Data di pubblicazione:
28 Gennaio 2022
CONTRIBUTI PER L'ABBATTIMENTO E L'ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ANNUALITA' 2022

Ai sensi della legge n. 13 del 1989 e della L.R. n. 32 del 1991 sono aperti i termini per la presentazione delle richieste per la concessione di contributo per la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento e all’eliminazione di barriere architettoniche negli edifici privati. Si informano gli aventi diritto che la concessione del contributo sarà erogato solo ed esclusivamente nel caso di finanziamento delle somme da parte della Regione Autonoma della Sardegna.

 

Con riferimento al contributo in oggetto, si ricorda che i Comuni devono presentare istanza di accesso al contributo al Servizio Edilizia Residenziale dell’Assessorato dei Lavori Pubblici (llpp.ser@pec.regione. sardegna.it), esclusivamente utilizzando la PEC istituzionale del Comune, entro il 31 marzo 2022. Si precisa che entro il suddetto termine dovranno essere inviate le istanze sia per il procedimento relativo agli edifici “Ante 1989” che per il procedimento dedicato agli edifici “Post 1989”, di cui all’art. 3-bis della legge regionale 30 agosto 1991, n. 32.

Non saranno ammesse domande pervenute oltre tale termine.

 

Il Comune curerà l'istruttoria delle domande dei cittadini pervenute non oltre la data del 1/3/2022. Tale termine è perentorio, pena inammissibilità delle domande per l'anno 2022

 

Per la compilazione delle istanze da presentare ai Comuni, i richiedenti potranno sempre fare riferimento al modello di domanda di cui all’allegato alla sopra citata circolare ministeriale la quale è scaricabile, unitamente a tutta la documentazione relativa al procedimento, dal seguente indirizzo: https://sus.regione.sardegna.it/sus/searchprocedure/details/304.

 

I cittadini interessati al presente avviso e che faranno richiesta di contributo al Comune devono:

  • Essere in condizione di invalidità con difficoltà permanente nella deambulazione, documentata mediante certificato medico;
  • Avere il domicilio nell’alloggio in cui sono necessari i lavori per l’abbattimento delle barriere;
  • Qualora il richiedente non sia il proprietario, avere l’autorizzazione del proprietario dell’alloggio

in cui sono necessari i lavori;

  • Non avere già effettuato o iniziato l’esecuzione delle opere.

 

Documentazione necessaria:

  • Domanda in bollo secondo lo schema predisposto dall’Assessorato Regionale dei Lavori Pubblici;
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio;
  • Certificato medico, in carta semplice, attestante una situazione di handicap consistente in “menomazioni o limitazioni funzionali permanenti, ivi compresa la cecità” ovvero in menomazioni o limitazioni funzionali “relative alla deambulazione e alla mobilità” (art. 9 comma 3 della legge 13/1989);

 

 

 

 

  • Autorizzazione del proprietario dell’alloggio nel caso in cui il richiedente e proprietario non siano la stessa persona;
  • In caso di invalidità totale: certificato ASL (o fotocopia autenticata) attestante l'invalidità totale con difficoltà di deambulazione;
  • Preventivo di spesa, relativamente alle opere da attuare, con progetto delle variazioni dell’immobile e relativo computo metrico;

 

Non sono ammissibili a contributo:

  • La realizzazione di nuovi alloggi;
  • Gli interventi in alloggi di edilizia residenziale Pubblica (ex abitazioni IACP);
  • Le opere eseguite prima della presentazione della domanda;
  • Le domande pervenute al Comune dopo i termini di scadenza fissati.

 

Le richieste dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune all’indirizzo protocollosarroch@pec.it entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 01.03.2022, pena l’esclusione.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 21 Aprile 2022