Covid-19 : Aggiornamento del modello da utilizzare per le autodichiarazioni

Data:
24 Marzo 2020
Immagine non trovata

Con circolare del 23 marzo 2020, a firma del Capo della Polizia Gabrielli, si è provveduto ad adeguare alle disposizioni del D.P.C.M. 22 marzo 2020 il modulo di autodichiarazione da utilizzare per gli spostamenti. 

Infatti il nuovo decreto abolisce la previsione che assicurava il rientro tout court nel luogo di domicilio, abitazione o residenza, di conseguenza il nuovo modulo prevede che gli spostamenti possano essere effettuati, fino al 3 aprile p.v., soltanto per i seguenti motivi:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • esigenze di assoluta urgenza;
  • motivi di salute.

La circolare prosegue, prendendo spunto da quesiti prospettati da alcune Questure, evidenziando che:

  • rientra negli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, il tragitto (anche pendolare) effettuato dal lavoratore dalla propria residenza .... al luogo di lavoro;
  • rientrano nelle esigenze di assoluta urgenza, anch i casi in cui l'interessato si rechi presso grandi infrastrutture dei trasporti (aeroporti, porti e stazione ferroviari ) per trasferire propri congiunti alla propria abitazione. 

Ultimo aggiornamento

Lunedi 16 Agosto 2021