Vai a sottomenu e altri contenuti

F24 - Versamento attribuito ad altro comune per errore commesso dall’intermediario (banca, Poste, agente della riscossione)

Con l'utilizzo del modello di pagamento F24 per il pagamento dei tributi locali si sono riscontrati dei casi in cui il contribuente presenti al proprio intermediario per il pagamento (istituto bancario o postale, agente della riscossione) il modello F24 con l'esatta indicazione del codice catastale I443 corrispondente al Comune di Sarroch, ma, a causa di un errore di digitazione dell'operatore allo sportello, venga inserito nel terminale un codice differente, con il conseguente riversamento della somma pagata ad un altro comune. Casi analoghi sono stati riscontrati anche con i bollettini postali TARES, per i quali è prevista una modalità di incasso e riversamento identica a quella degli F24 (Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 14 maggio 2013).

Secondo quanto indicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze nella Risoluzione n. 2/DF del 13 dicembre 2012, in questi casi l'intermediario deve procedere alla rettifica del pagamento effettuato dal proprio cliente, provvedendo all'annullamento del modello F24 contenente l'errore e procedendo ad inviarlo nuovamente con i dati corretti, affinché la somma sia regolarmente riversata al Comune di Sarroch.

I contribuenti che dovessero riscontrare questa particolare situazione sono invitati ad inoltrare una richiesta scritta alla filiale della banca o dell'ufficio postale, oppure all'agente della riscossione, presso i quali è stato eseguito il versamento, al fine di ottenere la correzione dell'errore sulla base del modello F24 cartaceo in loro possesso, informando opportunamente l'Ufficio Tributi del Comune di Sarroch, così da evitare ulteriori richieste di pagamento da parte dello stesso. Per la presentazione della richiesta, è possibile rifarsi al modello appositamente predisposto dal Comune che si propone nella presente pagina.

Nel caso sia già stato emesso un sollecito o un avviso di accertamento per omesso o parziale versamento da parte dell'Ufficio Tributi, il contribuente può chiederne la sospensione in attesa che la banca o l'ufficio postale effettui la correzione richiesta.

Si precisa che il Comune non può chiedere direttamente la correzione in quanto si tratta di un rapporto privatistico tra l'intermediario ed il contribuente, pertanto sarà quest'ultimo che dovrà chiedere la correzione presentando idonea documentazione dalla quale sia rilevabile l'errore (copia dei modelli F24 e delle ricevute di pagamento).

Cosa fare nel caso in cui il contribuente nel compilare il modulo F24 abbia indicato erroneamente il Codice Ente (codice catastale) del comune al quale il versamento era destinato

Nel caso in cui sia stato il contribuente ad indicare sul modello F24 un codice catastale errato, la correzione non può essere richiesta alla banca o alle Poste in quanto l'errore non è alle stesse ascrivibili. In questi casi il contribuente dovrà inoltrare al comune che ha ricevuto il pagamento una richiesta di riversamento a favore del comune al quale lo stesso era destinato.

Nel caso in cui l'erronea indicazione sul modello F24 del Codice Ente ha comportato che un versamento destinato al Comune di Sarroch sia stato ricevuto da un altro ente, il contribuente dovrà presentare la richiesta di riversamento al comune al quale il pagamento è stato effettuato, provvedendo a darne sempre opportuna comunicazione all'Ufficio Tributi. In questi casi, si consiglia di contattare preventivamente il comune che ha ricevuto erroneamente il versamento per conoscere se sono stati predisposti dei modelli appositi per la presentazione dell'istanza.

Viceversa, se l'errore nella compilazione del modello F24 ha comportato che un versamento dovuto ad un altro comune sia stato ricevuto dal Comune di Sarroch, l'istanza di riversamento dovrà essere inoltrata al nostro Ente. In questi casi, si faccia riferimento alla modulistica appositamente predisposta per ogni tributo interessato.

Requisiti

Aver riscontrato che il pagamento relativo ad un tributo dovuto al Comune di Sarroch effettuato con il modello F24 correttamente compilato, o il pagamento della TARES 2013 effettuato tramite il bollettino postale appositamente predisposto (Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 14 maggio 2013), presentato all'intermediario per il pagamento (istituto bancario o postale, agente della riscossione) è stato attribuito ad un comune differente.

Costi

-

Incaricato

Roberta Lai, Simone Spano.

Tempi complessivi

-

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Modello di richiesta di rettifica versamento per l’errata trascrizione del codice catastale sul modello di delega F24 da parte dell’intermediario Formato pdf 95 kb
Modello di richiesta di rettifica versamento per l’errata trascrizione del codice catastale sul modello di delega F24 da parte dell’intermediario - Da utilizzarsi nel caso di contribuente deceduto Formato pdf 94 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto